Ma dai?!

E dal nulla mi arrivano un sacco di email da craftsy, vado a vedere la pagina dei modelli per quilting e… sono featured designer?? Credevo si dovesse pagare per venir messi così in risalto!

Prossimo progetto, creare un bel pannello-quilt con le scarpe che ho già cucito per metterlo su craftsy nei progetti realizzati a partire dagli schemi.

Baci!

Top Quilting Patterns on Craftsy  See What s Popular Right Now

Estate salisburghese

  • Salisburgo è splendida anche d’estate. Da bambina ci andavo molto spesso per le vacanze di Pasqua, c’ero stata a Natale ma ancora non l’avevo visitata in estate. Il Festspiele è davvero coinvolgente, ci sono moltissime persone vestite da gran sera che si aggirano per la città spostandosi da una all’altra sala concertistica, e anche in pieno giorno si vedono signore che si bilanciano su tacchi vertiginosi e indossano vestiti da capogiro. Ma in mezzo spuntano sempre dei bellissimi dirndl da festa, che ti ricordano dove sei con eleganza.DSC_3521.JPG DSC_3557.JPG DSC_3559.JPG
  • i dirndl mi stanno da Dio. Non so se sia il sangue austriaco o la silhouette idonea, ma sono uno schianto ;)DSC_3671.JPG
  • D’estate Salisburgo ha una colonna sonora continua, c’è ovviamente il Festspiele e ogni più piccola sala viene utilizzata per concerti, ma anche per strada è un fiorire di artisti più o meno bravi che suonano. Sono rimasta incantata ad ascoltare un sassofonista, un chitarrista, un gruppo. Se poi passeggiate vicino al Mozarteum potrete quasi sicuramente sentire qualcuno che prova, ma se andate la sera nella piazza dietro al Duomo grazie alla collaborazione tra ORF, Siemens e Festspiele potrete seguire quasi ogni sera gratuitamente un’opera diversa, registrata negli anni precedenti o anche in quasi diretta con le sale da concerto. Noi abbiamo visto il Flauto magico del 2012 e il Don Giovanni messo in scena nel 2008. E ho scoperto che le scelte di regia attuali sono davvero interessanti e rendono il tutto molto più divertente. Vedere Don Giovanni che si passa una canna con Leporello te lo fa divenire più simpatico ;) E diciamocelo, l’avrebbe fatto sicuramente!
    DSC_3515.JPG
  • una dieta a base di salsicce e dolci (prodotti tipici austriaci!) per una settimana può decisamente essere una scelta. Visti i giro vita locali (e le misure dei dirndl) pero’ forse non è un’ottima idea a lungo andare. Misteriosamente pero’ io sono dimagrita in questi giorni. E credetemi, visti i miei pasti è davvero un mistero! Sospetto debba cambiare le batterie alla bilancia…
    IMG_5759.JPG IMG_5769.JPG
  • ho imparato a risolvere un sacco di odiosi problemi informatici (perchè anche in vacanza non si sfugge, se sei ospite da qualcuno è quasi la regola che avrà qualche problema informatico da proporti!). Quindi per trasferire un account di windows su un mac osx si può usare il tool apposito, ma se il maledetto programma di posta di outlook 6 si rifiuta ti tocca passare tramite thunderbird. E così funziona. Perchè salvi un file di profilo, lo fai digerire a mail e come per magia appare tutta la tua posta arretrata.
    E poi per traferire i files da un minidisc a un computer viene bene audacity, ma non ti fa sentire quello che trasferisci quindi sei lì a chiederti se funzioni o meno.
    E i software per scrivere musica (a pagamento come Finale, o free come Muse score) funzionano bene solo se non sei un musicista “estremo”. Se vuoi dedicarti a dei virtuosismi davvero complessi l’unica cosa è usare carta, penna e scansionare il risultato per poterlo distribuire.
  • i sanitari austriaci sono uno strazio… o meglio precisiamo: i servizi igenici pubblici sono pulitissimi, solitamente si paga 50 cent per accedervi ma in cambio sono sempre al top. In compenso l’utile invenzione del bidet non ha varcato tendenzialmente i confini dell’Italia e anche la forma del “trono” decisamente non mi va proprio giù.
  • Mi sono dimenticata sicuramente un sacco di cose, ma andranno nel prossimo post :)

Sono stata menzionata!!

Che emozione stamattina, controllando la newsletter di Craftsy che ogni domenica mostra le novità ho visto menzionato il mio modello con la fetta di torta!

Inbox (13781 messages, 88 unread).jpg

Se volete iscrivervi alla newsletter potte farlo dalla pagina delle notifiche, spuntando in basso “My craftsy newsletter”. Fanno una gran gola i “Quilting deals” ma purtroppo per ora non spediscono all’estero quindi inutile soffrire guardandoli ;)

Io scappo a fare un po’ di cose perchè nel pomeriggio devo cucire un nuovo modello da spedire a Fandom in stitches per il concorso sulla musica. Sento già le note che hanno accompagnato la mia infanzia e sono sicura che vi piacerà tantissimo!!

Borsette

Giuste per l’estate, realizzate seguendo una dimostrazione dalla Volpe Rossa.

IMG_5506.JPG

E visto che a far una borsa o due ci si mette quasi lo steso tempo, noi ne abbiamo fatte 3, ma per complicarci la vita ognuna un po’ diversa.

Rosa per me, con le stoffe prese al negozio, da abbinare ai un vestitino della stessa tonalità assurda.

IMG_5495.jpg

Azzurra per mia mamma, con un manico solo pero’ perchè a lei piacciono molto lunghi

IMG_5508.jpg

E lilla per mia sorella, ma con i manici in gros grain perchè ero stufa di far manici e scottarmi le dita!

IMG_5503.jpg

C’è fermento!

Lo so che è caldo, ma la comunità di quilter non si ferma nemmeno con 35° e i progetti fioccano! Intanto in estate c’è il famoso Christmas in July, quando si cominciano i progetti natalizi in modo da essere ottimisti di riuscire finalmente a fare quella copertina per l’amica oppure (nel mio caso) il gonnellino che copre la base dell’albero di Natale. Ma ci torneremo, con quelche progetto sfizioso da cominciare a preparare :)

Poi c’è il nuovo concorso di Fandom in Stitches! Stavolta è per i disegnatori, e il tema è la musica


Fino a fine luglio siamo chiamati a disegnare un modello ispirato alla musica, quindi artisti, gruppi, canzoni, chi più ne ha più ne metta. Attenzione: musica e fandom, quindi niente pianoforti o oggetti generici, proprio qualcosa di cui siamo patite.Io ho già disegnato e testato il mio primo modello, Jennifer li pubblicherà tutti insieme a fine mese e per ora non vi mostro nulla, ma nel filmato di Chiacchierando (in ritardo come al solito, spero entro oggi online) vi cito almeno a chi è ispirato.
Altro progetto importante è quello di Roberta Sperandio, che tanto si era impegnata per portare una coperta patchwork ai bambini dell’Abruzzo in occasione del terremoto. Dietro richiesta di alcune ragazze si è decisa a ricominciare, e replicherà l’esperienza per l’Emilia. La chiamata alle armi è già in pieno svolgimento, e le regole sono le stesse della volta scorsa: quilt per bambini, 120×150 cm con colori allegri che scaldino il cuore.Trovate tutto sul suo blog, le adesioni ci sono già ma noi vogliamo RICOPRIRE l’Emilia di quilt colorati che facciano coraggio a chi vuole rimettersi a lavorare al più presto. Io ho già in mente di realizzarne uno scrappy con le girandole che vi ho proposto nello scorso video tutorial, ma abbiamo tempo fino a ottobre, forse avrò altre idee nel frattempo :)Io spero, come l’anno scorso, di portarlo a mano da Roberta e quindi se avete bisogno di un passaggio per il vostro quilt fatemi sapere :)

201207110949.jpg

Washi tape: che fu?

Gira e rigira nel web si trova sempre qualcosa di nuovo, e per me questa volta è il washi tape. Lo ammetto, al momento in cui mi sto mettendo a scrivere questo post non ho ben chiaro cosa sia ma soprattutto per cosa si usi. Motivo per cui ho deciso di scriverne un post, per fare un po’ di ricerca e scoprirlo insieme a voi. Quindi, pronti a partire?

Il washi tape, leggo sul blog di Anabella a cui mi rifarò molto, “My washi tape” è un nastro adesivo giapponese, nato per scopi industriali e successivamente sbarcato nel mondo “creativo” dietro richiesta proprio di alcuni artisti. Caratteristiche del washi tape sono:

semitrasparente,è possibile scriverci sopra,e inoltre è facilmente rimovibile e riutilizzabile successivamente.

citando sempre Anabella
Dove lo si usa? Si legge in giro “ovunque” che è molto bello ma mi serve a poco. E quindi naviga naviga ho selezionato qualche uso davvero carino e simpatico da mostrarvi.Ghirlandina, ne trovate mille nel web (Poppytalk)201206081157.jpg

Si decorano le ceramiche per esporle (non da lavare ovviamente) (My washi tape e A creative mint)

201206081149.jpg 201206081149.jpg

201206081205.jpg Si coprono strisce di magnete per appendere le foto sul frigo in modo più elegante (twirling betty)

201206081155.jpg

Mollette del bucato (In honor of design) e da ufficio (Artsyville)

201206081158.jpg 201206081209.jpg

Il top: la tastiera del computer. Che poi è quella (su pinterest) che mi ha fatto avvicinare ai washi tape (her new leaf)

201206081200.jpg

Si coprono gli oggetti in cartoncino e in legno (Creature comforts e Torie Jayne )201206081206.jpg201206081208.jpg

Questo mi piace molto, i cosini per chiudere i sacchetti finalmente belli da vedere (corinna wraps)201206081207.jpg

Puoi fare dei segnalini per distinguere i bicchieri, ma anche decorare i bicchieri stessi (o farlo fare ai tuoi invitati!) (Martha Stewart weddings e Cush and Nooks)201206081212.jpg

201206081211.jpg

Le candele vanno per la maggiore (Sarah Hearts e Playing in the attic)

201206081213.jpg 201206081214.jpg

E infine tutto quello che è cartoleria, quindi quaderni, diari, calendari, carta regalo, biglietti… (oh hello friend: you are loved, Poppytalk, zest blog)

201206081217.jpg201206081218.jpg  201206081218.jpg201206081219.jpg

Dove lo si compra? Immagino sia presente nei negozi che hanno attrezzatura da scrapbooking, ma io l’ho visto (con stupore) dalla Upim. Poi potete cercare nel web dove avete solo l’imbarazzo della scelta, il negozio di Anabella, che già vi citavo ad esempio, leggo poi di cercarlo su etsy (Washimatta, oppure in negozi specializzati (bellissimi) come Ginko papers o cutetape. Ma qui lascio a voi cercare, non conosco nessuno dei negozi personalmente e non posso dare consigli.

Cosa ne penso alla fine? Che non è la mia passione, ma che forse comprerò due rotolini dalla Upim per provare a decorare qualcosa giusto per non perdermi del tutto questa nuova mania.

Fatemi sapere se c’è qualche washi-expert che legge e mi può correggere!!

201206081216.jpg201206081221.jpg 201206081147.jpg

Eeeeeeek!

intanto spieghiamo il titolo: trattasi di ultrasuono prodotto da:

  • infanti che vogliono attirare l’attenzione
  • pipistrelli
  • donne emozionate per qualcosa

Io rientro nell’ultima categoria (nonostante l’età mentale spesso ridottissima e il carattere pipistrellesco), perchè ho appena caricato le ultime due scarpe della mia serie e ho visto che sono nella pagina dei modelli trending della mia categoria!!!! Eeeeeeeek!

Se andate in pattern-quilting sono lì, al 10° posto, e per di più con la scarpa che meno mi piaceva, la zeppa che mi convinceva meno delle altre ma che ho inserito per completezza.

Quilting patterns from independent designers-1.jpg

scendi scendi…

Quilting patterns from independent designers-2.jpg

Eeeeeek!!!

Ok, la smetto ;) Come dicevo ho caricato le ultime due scarpe, una ballerina vezzosa (io l’ho fatta in turchese, ma me la vedo bene anche a pois) e un peep toe che ho disegnato tra i primi ed è probabilmente il mio modello preferito.

Ora si volta pagina e basta scarpe (almeno per ora!), sto studiando di cambiare argomento ma restare sul femminile. Vorrei partecipare al concorso di Hobby donna (nonostante l’esperienza deludente della volta scorsa) e sono in cerca di un’idea geniale.

peep2.jpg bassequilt.jpg

Baci!