Profumo di banane—>aggiornato

Miss furbizia, si sa, è facilmente entusiasmabile. Se pensasse più a lungo e si entusiasmasse meno facilmente probabilmente sarebbe davvero furba…. ma sorvoliamo, ormai non la si può più cambiare (scaduta la garanzia, ahimè).

Ultimamente si è appassionata a questa ricetta di pane alle banane reperita su craft.200909181952.jpg

La ricetta chiama 4 banane ulta mature (quelle nere e schifose per capirsi) e la nostra eroina già si chiedeva se lasciarle al sole le facesse maturare prima e si armava di (scarsa) pazienza per attendere la naturale maturazione delle classiche banane che si trovano al supermercato e che sono talmente acerbe da sembrare di plastica.

Ma vicino alla bilancia, a mò di segno divino, ha trovato due confezioni delle suddette in svendita in quanto improponibili alla massaia media. Se ne è appropriata e dopo averne portata una in uffico (vergognandosi a mostrarla in giro effettivamente) mezzoretta fa si è lanciata nell’impresa. Farina di avena (devo finirla!!) e assenza di zenzero come uniche modifiche, il dolce ora è nella macchina del pane, complice una totale diffidenza verso il forno di qui.

La casa fa un vago profumo bananifero… difficilmente descrivibile.

Ora mi chiedo: ma sarà mangiabile un pane alle banane?

AGGIORNAMENTO!

Il sapore non è niente male, appena uscito dalla mdp era asciutto e biscottoso sulla superfice mentre la mattina dopo era decisamente appiccicoso! La mia macchina del pane è della Lidl e l’ha cotto un po’ troppo, penso che l’ideale sia stopparla 5-10 min prima. Non ho messo pero’ gli ingredienti direttamente nella macchina, li ho montati prima con il frullatore. Con la marmellata la mattina era notevole :)

Tagged , . Bookmark the permalink.

8 Responses to Profumo di banane—>aggiornato

  1. eleonora says:

    Ce lo dici, vero, com’è questo pane prima che venga voglia anche a noi di provare?!!!
    Adoro i post di Miss fubizia, perchè ce n’è una in ognuna di noi! :)
    Baci

    Eleonora

  2. Lucy says:

    Quando io sentire
    odore di banana
    subito pensare
    all’Africa lontana…

    A parte la canzoncina… anch’io sono curiosa di sapere se il pane poi sarà commestibile ;-)
    bacioni
    Lucy

  3. lilli says:

    Può miss furbizia tradurre, per una povera disgraziata che non ha sky e che a scuola ha studiato , purtroppo, francese , le guduriose ricette di nigella che nel precedente post “in cucina” ha improvvidamente linkato (scatenando un folle attacco di cioccolatite acuta) ?

    Lilli
    p.s. per far ” stramaturare” le banane prova a metterle in un sacchetto di carta con delle mele mature:-)

  4. Gaya says:

    Accidenti, e dire che dal punto di vista culinario la tua scelta linguistica sarebbe molto più appropriata, la cucina inglese e statunitense non è quanto di meglio si trovi in giro! Dimmi quali e provvederò :)
    E se rispondi TUTTE posso capire benissimo! ;)

  5. eleonora says:

    Grazie dell’aggiornamento! Proverò di sicuro…
    Anche la mia amatissima macchina del pane è Lidl! :)

    Ciao

    eleonora

  6. lilli says:

    GRASSSSSSSIE, mi bastano Chocolate Cheesecake e triple choc brownies
    ……..la mia glicemia ti sarà debitrice per sempre:-)))))
    lilli

  7. meg says:

    uhm… mi ispiraaaaa

    ciao
    meg

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>