Attentato alla dieta

Una carrellata di ricette viste in giro ma non ancora testate da proporvi.

In primo luogo chiedo venia, avevo promesso di tradurre le ricette di Nigella e ancora non l’ho fatto… Quindi cominciamo con lei, e con i goduriosi Choco pots.

  • sciogliere 3/4 di tazza di cioccolata semi amara (lei usa i chocolate chips ma conferma che va bene qualsiasi) con 120gr burro morbido. Lasciar raffreddare
  • A parte montare leggermente 2 uova con 3/4 tazza di zucchero. Aggiungere poi 3 cucchiai di farina
  • Unire al composto il cioccolato e burro ormai raffreddato
  • imburrare i contenitori e riempirli per 3/4
  • forno caldo a circa 200 gradi per 20 min finchè la superficie è crepata, mangiarli caldi.
200910130809.jpg
  • 340gr burro
  • 340gr cioccolato amaro
  • 6 uova
  • 1 3/4 tazze zucchero super fine
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 1 1/2 tazza farina abbondante
  • 1 cucchiaino sale
  • 1/2 tazza gocce di cioccolata bianca
  • 1/2 tazza gocce di cioccolato al latte

Scaldare il forno a 180 gradi

Sciogliete il cioccolato amaro e il burro (io lo faccio in microonde, ma c’è chi ama farlo sul fuoco). Montare le uova intere con lo zucchero e la vaniglia e aggiungete il composto di cioccolato quando questo si è raffreddato. Unire la farina e il sale e alla fine le gocce di ciocolato.

Mettete in forno in una teglia (30×23) foderata con alluminio per 25 minuti.

Video

YouTube - Nigella Feasts - Chocolate Heaven - triple choc brownies.jpg

Chocolate chocolate-chip muffins

  • 1 3/4 tazze di farina
  • 2 cucchiai lievito e 1/2 cucchiaio bicarbonato di soda
  • 2 cucchiai cacao amaro
  • 3/4 tazza zucchero fine
  • 3/4 tazza gocce di cioccolato semi amare + 1/4 da aggiungere sulla superfice
  • 1 tazza latte
  • 1/3 tazza olio vegetale + 2 cucchiai
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino estratto di vaniglia

Come sempre per i muffin da un lato si mescolano gli ingredienti secchi: farina, lievito, cacao, zucchero, gocce di cioccolato

In un secondo contenitore sbattere gli ingredienti liquidi: latte, olio, estratto di vaniglia, uovo intero

Aggiungere i liquidi al primo contenitore e mescolare giusto il minimo necessario. Mettere in uno stampo da muffin (lei usa i pirottini di carta dentro a uno stampo da muffin) spargere le ultime gocce di cioccolato e infornare per 20 minuti a 200 gradi.

video

YouTube - Nigella Feasts - Comfort Food - Choc chip muffin.jpg

Chocolate heaven: old fashion Choc cake

  • 1 1/2 tazza farina
  • 1 tazza zucchero
  • 1 cucchiaino lievito + 1/2 cucchiaino bicarbonato di soda
  • 2 cucchiaini estratto di vaniglia
  • 2/3 tazza di panna acida
  • 170gr burro morbido
  • 1/3 tazza cacao amaro (se posso dare un consiglio per gli acquisti il cacao amaro dell’Eurospesa è infintamente migliore del perugina)
  • e finalmente 2 uova (lo dice lei nel video!)

Tutto nel miscelatore e in due teglie da 20cm.

Forno caldo a 180* per 30min

Copertura

  • 170gr cioccolata semi amara
  • 85gr burro
  • 1 cucchiaio di sciroppo di glucosio dà la lucentezza (fatto in casa qui)
  • 1 cucciaio di estratto di vaniglia
  • 1/2 tazza panna acida
  • 2 1/2 tazze zucchero a velo

mescolare per ultimo lo zucchero nel mixer e usarlo per coprire le torte.

1/3 tra le due torte, 1/3 sulla superfice della seconda torta e l’ultimo terzo sui bordi. Decorare con fiorellini di zucchero.

YouTube - Nigella Feasts - Chocolate Heaven_ old-fashioned choc cake.jpg

Altre ricette che mi fanno una gran voglia:

Pancake con gocce di cioccolato

Semlor (docle svedese con panna)

Kanelbullensdag proposto dalla mia cara amica di adozione svedese Eleonora

Pane a tartaruga (non c’entra nulla, ma come resistere agli occhiette a uva passa?)

200910130938.jpg

Tagged . Bookmark the permalink.

13 Responses to Attentato alla dieta

  1. franca says:

    ATTENTATO! ATTENTATO! Dì la verità : sei al soldo della Nigella eh? vuoi farci morire sbavacchiando sulla tastiera… Esco a comprare il cioccolato :-)
    Ho cominciato ( so che nn c’entra ma lo scrivo ugualmente) a fare patchwork, inizio con gli esagoni , alla maniera inglese. Auguratemi un in bocca al lupo :-)
    Ti seguo sempre anche se non scrivo qua da un bel pezzo
    Un abbraccio dalla liguria del levante
    Franca

  2. Gaya says:

    Inzia con gli esagoni!!!!!! Coraggiosa creatura, nessuno convincerà mai me a cucire insieme a mano tutti quei mini lati :)
    Mandaci una foto del lavoro in corso, mi raccomando!

  3. Susy says:

    Ho resistito fino a sera prima di venire a leggere il blog (almeno l’ho fatto a stomaco pieno) ora il dilemma è resisterò alla tentazione di rubare un pezzo di cioccolato dagli avanzi delle uova di Pasqua che ho per caso trovato ieri sepelliti in dispensa? Fossi in te mi sentireri già in colpa…

    Susy

  4. Gaya says:

    pensa che io non avevo cioccolata in casa!!! da me le uova di Pasqua arrivano forse forse alla domenica sucessiva, solo se sono spesso fuori casa…

  5. Susy says:

    Eh eh quelle erano rimaste perchè appunto seppellite in dispensa e quindi non sapevo di averle :) Per il resto cioccolata qua non manca mai (ma non del tipo adatto a fare dolci) visto che una buona fetta dei profitti Kinder deriva da Michele.

    Wow wow wow ….questa nuova impaginazione è stupenda….ma le trovi tutte tu???

    Susy

  6. franca says:

    anche tu segui il blog ” il suo cane sbava” ?! locusta and company tremendissimi !
    p.s: cercavo la tua email ma non la trovo, sono cecata o proprio nn c’è?

  7. eleonora says:

    Mamma mia che ricette, proprio oggi che sono in crisi…ma dico io, ti sembra giusto?!!!! :)
    E mi metti il link alla ricetta di semlor pure?????????? Sono un dolce tipico da fine carnevale, ma con la ricetta così a portata di mano, mi viene voglia di provare!!!
    Un abbraccio
    Ciao

    Eleonora

    PS:Questa nuova impaginazione è fantastica!

  8. Gaya says:

    Susy sai che è sempre dello stesso autore? Ne ha altri 2 che mi piacciono un sacco http://www.templatelite.com/
    Franca il mio email c’era, si è perso con il nuovo template credo… Mo’ lo riaggiungo cmq è borsedigaya@gmail.com
    Il suo cane Sbava lo seguo, sono davvero simpatici anche se a volte dovrebbero mettere qualche spiegazione in più, mi perdo!
    Eleonora come mai in crisi? Troppo freddo? Il link c’era nel testo, cmq è questo
    http://www.craftster.org/forum/index.php?topic=153945.0

  9. lilli says:

    grazie, grazie,grazie ho messo su altri due kili solo leggendole,
    smack :-) lilli

  10. Anna says:

    Brava!!!

  11. Kitiara says:

    Il 3 gennaio, ho fatto Old Fashioned Choco Cake, è un’assoluta favola.
    E secondo me anche la torta senza glassatura è buona.
    Grazie per queste ricette!
    Chiara

  12. Gaya says:

    Splendido Chiara, sai che invece io l’ho fatta e non mi aveva entusiasmato moltissimo? Io non ho usato lo yogurt ma latte e limone che come consistenza assomigliava alla panna acida ma probabilmente non era la scelta migliore.
    Riproverò :)

  13. Sono arrivato qui per fortuna…. ma ci tenevo a fare i miei complimenti per questo articolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>