Washi tape: che fu?

Gira e rigira nel web si trova sempre qualcosa di nuovo, e per me questa volta è il washi tape. Lo ammetto, al momento in cui mi sto mettendo a scrivere questo post non ho ben chiaro cosa sia ma soprattutto per cosa si usi. Motivo per cui ho deciso di scriverne un post, per fare un po’ di ricerca e scoprirlo insieme a voi. Quindi, pronti a partire?

Il washi tape, leggo sul blog di Anabella a cui mi rifarò molto, “My washi tape” è un nastro adesivo giapponese, nato per scopi industriali e successivamente sbarcato nel mondo “creativo” dietro richiesta proprio di alcuni artisti. Caratteristiche del washi tape sono:

semitrasparente,è possibile scriverci sopra,e inoltre è facilmente rimovibile e riutilizzabile successivamente.

citando sempre Anabella
Dove lo si usa? Si legge in giro “ovunque” che è molto bello ma mi serve a poco. E quindi naviga naviga ho selezionato qualche uso davvero carino e simpatico da mostrarvi.Ghirlandina, ne trovate mille nel web (Poppytalk)201206081157.jpg

Si decorano le ceramiche per esporle (non da lavare ovviamente) (My washi tape e A creative mint)

201206081149.jpg 201206081149.jpg

201206081205.jpg Si coprono strisce di magnete per appendere le foto sul frigo in modo più elegante (twirling betty)

201206081155.jpg

Mollette del bucato (In honor of design) e da ufficio (Artsyville)

201206081158.jpg 201206081209.jpg

Il top: la tastiera del computer. Che poi è quella (su pinterest) che mi ha fatto avvicinare ai washi tape (her new leaf)

201206081200.jpg

Si coprono gli oggetti in cartoncino e in legno (Creature comforts e Torie Jayne )201206081206.jpg201206081208.jpg

Questo mi piace molto, i cosini per chiudere i sacchetti finalmente belli da vedere (corinna wraps)201206081207.jpg

Puoi fare dei segnalini per distinguere i bicchieri, ma anche decorare i bicchieri stessi (o farlo fare ai tuoi invitati!) (Martha Stewart weddings e Cush and Nooks)201206081212.jpg

201206081211.jpg

Le candele vanno per la maggiore (Sarah Hearts e Playing in the attic)

201206081213.jpg 201206081214.jpg

E infine tutto quello che è cartoleria, quindi quaderni, diari, calendari, carta regalo, biglietti… (oh hello friend: you are loved, Poppytalk, zest blog)

201206081217.jpg201206081218.jpg  201206081218.jpg201206081219.jpg

Dove lo si compra? Immagino sia presente nei negozi che hanno attrezzatura da scrapbooking, ma io l’ho visto (con stupore) dalla Upim. Poi potete cercare nel web dove avete solo l’imbarazzo della scelta, il negozio di Anabella, che già vi citavo ad esempio, leggo poi di cercarlo su etsy (Washimatta, oppure in negozi specializzati (bellissimi) come Ginko papers o cutetape. Ma qui lascio a voi cercare, non conosco nessuno dei negozi personalmente e non posso dare consigli.

Cosa ne penso alla fine? Che non è la mia passione, ma che forse comprerò due rotolini dalla Upim per provare a decorare qualcosa giusto per non perdermi del tutto questa nuova mania.

Fatemi sapere se c’è qualche washi-expert che legge e mi può correggere!!

201206081216.jpg201206081221.jpg 201206081147.jpg

Tagged , . Bookmark the permalink.

5 Responses to Washi tape: che fu?

  1. Chiara says:

    ma..soprattutto?? son cari sti nastri adesivi fighissimi?!?!!?

  2. Gaya says:

    Ottima domanda! Alla Upim 3,20€ al rotolino (un sacco di metri devo dire). In rete anche un po’ di meno ma devi volerne prendere molti perché ti convenga con la spedizione. Comunque ho sentimenti contrastanti. Ditemi la vostra!

  3. Chiara says:

    per un prezzo del genere posso anche farci un pensierino piccino… devo però prima decidermi come usarli. (Che mi conosco: lo compro e non lo uso per scarsa inventiva e manualità!)

  4. franca says:

    a me non piace :-(

  5. Giovanna says:

    Grazie per questo post… cosa nuova, mai letta prima!
    Belle foto, ma quello con lo scoiattolo è sempre un nastro??
    Hai visto anche cose del genere in giro (in Italia)?
    Andrò a vedere alla upim, sai se devo cercarlo in qualche zona particolare?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>