Come dare una pillola al gatto (ovvero, come ti frego il felino reticente)

Nuovo gatto=nuovi problemi, e questo va da sè. Se poi il gatto in questione viene dalla strada ed è pure pulcioso è ovvio che si prospetta all’orizzonte un problema abbastanza “verminoso”.

Per farla meno ironica, il nuovo gattino è arrivato con un carico di ben poco graditi ascaridi e coccidi, e li ha passati all’altra gatta di casa. Terapia: una pillola al giorno per una dozzina di giorni. Conoscendo la gatta di casa, mi sono sentita male.

Mentre il piccoletto è affamato e pronto a provare qualsiasi cosa gli si metta davanti al muso, la gatta di casa è molto più sospettosa e rifiuta qualsiasi profferta alimentare che non la convinca. Un giorno l’ho imbrogliata con la salsiccia “corretta”, un paio di giorni ho provato (per la frustrazione) con la maniere forti ma ho ottenuto una mano a brandelli, una gatta stressata e pezzi di pillola su tutto il pavimento.

Per fortuna ho avuto un’illuminazione che mi ha permesso di farle ingoiare tutte le pillole richieste in maniera non violenta e anzi, ritrovandomi con un gatto soddisfatto che si lecca i baffi!

Photo 1

Il segreto sono queste barrette di carne che vendono nei negozi di animali, io ho comprato questa marca ma sono tutte molto simili. Il mio negoziante mi ha spiegato che la qualità degli ingredienti di queste è infinitamente migliore di quelle della Whiskas che già avevo a casa e con cui avevo sperimentato con successo il giorno prima, tale era il suo entusiasmo che non ho avuto il coraggio di stroncarlo spiegandoli che in quell’occasione mi andava bene anche se fossero state di Tofu o di plastica, bastava che il dannato felino le ingoiasse.IMG 6344

Il sistema è banale: staccatene un pezzo e infilate la pillola (o mezza pillola nel mio caso, mettendola intera non sarei riuscita a nasconderla) senza rompere la barretta. Se la tagliate o spezzate sarà difficile poi richiuderla. Tendenzialmente l’odore di queste barrette è talmente appetitoso che non le masticano nemmeno, ma nel caso lo facessero una barretta aperta e richiusa tenderebbe a riaprirsi e il felino sospettoso mangerebbe l’esterno lasciandovi la pillola sul pavimento.

IMG 6346IMG 6348

Ed è tutto: basta premere un po’ i margini per richiuderla, l’odore della carne è talmente allettante che nemmeno la reticente gattaccia di casa ha avuto alcun ripensamento e ha ingoiato tutte le sue pillole ogni singolo giorno senza proteste. Testato su 3 gatti per ora ho un successo del 100% (ma il gattino nuovo conta poco, lui ti ingoia anche il dito se glielo tieni vicino abbastanza a lungo!). 

La foto dell’effettiva operazione di somministrazione è un po’ mossa ma purtroppo ero sola e con era facile tener ferma la macchina fotografica mentre la gatta cercava di strapparmi di mano il boccone.

 Photo 2

Se lo provate fatemelo sapere, avrei voluto pensarci prima, i vari tentativi fatti sino ad ora di blandire gatti con macinato, spuntì al tonno, salmone o ripieno di salsiccia sono stati spesso frustranti e i tentativi di darla forzatamente sono invece stati dolorosi! Spero di aver risparmiato fatica e problemi a qualcuno. Ho visto che in america vendono della Greenies dei croccanti con il foro proprio studiati per somministrare le pillole. Non li ho mai visti in vendita qui, ma in ogni caso il sistema casalingo è altrettanto efficace.

E per la risata finale, vi lascio un po’ di decaloghi comici su come dare le pillole ai gatti

IMG 6307NewImageNewImageNewImage

Tagged , . Bookmark the permalink.

19 Responses to Come dare una pillola al gatto (ovvero, come ti frego il felino reticente)

  1. Paty says:

    Ottimo il tuo sistema “appetitosa pillola”!! Lo adotterò se serve. I suggerimenti di “come somministrare una pillola al gatto” li conoscevo già, ma in pratica oltre a mani impresentabili o pezzetti di pastiglie sparate sul pavimento non avevo ottenuto. Ultimamente però alla mia gatta (unica femmina su 4), dopo l’ictus, è stata prescritta una pillola ogni sera … per sempre. E qui le preoccupazioni sono state tante, ma lei, da brava vecchietta sedicenne, la mangia tranquillamente, sbriciolata nella pappa serale. Ovviamente la pappa è appetitosa ed io devo stare lì, di guardia, perché nessun altro micio gliela rubi!
    baci e fusacchiotte specialissime
    Paty

  2. mi says:

    Hai suggerimenti anche per il collirio?!?!?
    Il mio amato gattone ha pensato bene di prendersi l’herpes virus.. dannatissimo virus che colpisce le prime vie respiratorie (nel caso del gattone gli occhi) .
    Questo virus è proprio una carogna perché quando un gatto ne viene colpito, rimane portatore a vita… e a soffrire di recidive nei periodi di stress.
    Per eventuali nuovi gatti non ci sono problemi, fai il trivalente e festa finita… ma il gattone portatore rimane un po’ sfigatello sicché sono due anni che appena arrivano i primi freddi mi tocca fare i salti mortali per dargli il collirio,,, e ogni volta il collirio va in ogni dove e forse, se sono fortunata, nei suoi occhi…
    idee?
    Tengo a precisare che il gattone è felice e pimpante, la vete ogni volta tenta di rapirmelo perché dice che è sanissimo, bellissimo e morbidoso… ha solo l’occhio delicato!!!!

  3. Annalisa says:

    GRAZIEEEEEE!!!!! ^^___^^ Ho visitato in pomeriggio il tuo blog perchè ho cercato aiuto su internet su come somministrare la pillola a quella furbona della mia miciotta…ne ho provate di tutti colori: prosciutto,polverizzarlo ed inserirlo nel cibo umido,cambiare gusto del cibo perchè è anche schizzinosa! Ma ho comprato le stick della Vitakraft,proprio come le tue..al pollo e fegato .. mi sono trovata bene perchè sono anche belle doppie e s’inserisce bene la pillola e non viene notata dal felino diffidente ma…wao!Era completamente impazzita!Come quando vede le olive! =D ha mandato giù il boccone con la pillola senza neanche dire Miao! =D grazie mi hai salvato!! Ti auguro serene giornate e visto il periodo una serenissima Pasqua!! ^^____^^

  4. paolo says:

    ciao, ho appena fatto l’ operazione pillola con la tua idea degli snack e ha funzionato! Prima gliene ho dato un pezzo senza pillola poi mi sono chiuso in bagno e ho imbottito l’altro pezzo con la pastiglia e …. lo ha divorato! mancano ancora 5 pillole ma ormai l’ho fregata! GRazie mille!!!

  5. mariangela says:

    Ciao volevo solo dirti GRAZIE!!!! mi hai salvata dalla tortura quotidiana della pillola alla mia micia! Idea genialissima! Buon natale !!! :-)

  6. Licia says:

    Ottimo consiglio, grazie di cuore.

  7. here says:

    I got this web site from my pal who told me regarding this site and now this time I am visiting this site and reading very informative posts here.|

  8. Maria Teresa says:

    Grazie del consiglio! Ho mani e braccia graffiante dalla mia dolce micia che non ne vuole sapere di mandare giù la pillolina. ..domani andrò a comperare il ‘prodotto frega gatto’ e fiduciosa spero apprezzerà ed ingoiera’ la pillolina da lei odiata!

  9. maria teresa says:

    rieccomi tutta felice per confermarvi che la ‘pozione magica’ FUNZIONA A MERAVIGLIA ,la micia ha ingerito molto volentieri la pillola nascosta in un pezzettino di vitakraft anatra e coniglio e ne ha voluto ancora (ovviamente il resto senza pillola ) quindi è finito lo stress da pillola per entrambe;grazie!

  10. stefania says:

    Mi hai salvato le dita, stamattina ho provato e funzionato tutto perfettamente grazie!

  11. Francesca says:

    Meriti un monumento!Col tuo trucchetto sono riuscita a fregare due su due gatte reticentissime…grazie!

  12. Anna Maria says:

    Io devo dare le pillole di antibiotico al micino. Però deve mangiare solo alimenti per curare la diarrea (è per questo che gli diamo antibiotico). Ho sbriciolato e nascosto in un boccone ma evidentemente ha un sapore disgustoso e di tre pastiglie forse sono riuscita a dargliene un quarto. Non posso sprecarle così. Il vitakraft per noi non va bene. Cosa devo fare?

  13. Wilfredo says:

    If you are interested in topic: earn online without investment magazines subscriptions
    – you should read about Bucksflooder first

  14. barbara says:

    Volevo ringraziarti perchè il metodo delle barrette mi ha salvato la vita!!! Devo dare alla mia gattina ben 4 pastiglie al giorno ed ero disperata, così ho letto un po’ su internet ed ho trovato il tuo consiglio: grazie davvero, ho risolto il problema!!!

  15. You’ve probably the greatest internet sites

  16. Alex says:

    A me non ha funzionato :(

  17. Annabella says:

    Io ho provato tritando la pasticca e mescolandola al burro ammorbidito. Ho poi messo il burro con la pasticca sulle zampe del gatto che, non sopportando di sentirsi “sporco”, si è leccato. Unico accorgimento: spalmarlo bene per evitare che, scuotendo la zampa per pulirsi, non ne sparga un po’ in giro…

  18. monica says:

    ti saro’ grata per sempre! in vita mia non sono mai riuscita a dare le pastiglie ai gatti, ho provato di tutto e non li ho mai fregati. Adesso mi trovo a dover dare una pastiglia tutti i giorni per 6 giorni al mio gatto Isidoro detto “il camorrista” (perchè non ha un bel carattere :) ) e con questo sistema della barretta Vitacraft lo sto fregando alla grande! GRAZIE GRAZIE E ANCORA GRAZIE!!!!

  19. Pipkin says:

    È l’unico modo in cui il mio gatto prende le pastiglie, ti ringrazio infinitamente!!! Mi hai salvato!!!!!!!!!!!!!!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>