Che si fa qui?

Si fa, si fa, ma non si blogga purtroppo. Sarà la primavera ma ho poca voglia di scrivere.

Dovrei raccontarvi che ho comprato un nuovo essiccatore (il colpevole è Carlo che ha fregato il mio per portarlo in ufficio ad essiccare il filamento per la stampante 3d, ma caliamo un velo pietoso sul concetto) e ora son orgogliosa proprietaria di un Biosec della Tauro essiccatori, il non plus ultra dell’essicazione italiana, e si capisce anche dal mio album dedicato su pinterest che sono scatenata a raccogliere idee.

 

Che ho cucito una nuova copertina per una bimba speciale, e ho anche filmato un po’ il procedimento quindi ve lo cuccherete a breve.

IMG 9991

Che parto per Londra e a fine mese vado pure a Valencia per un matrimonio, quindi arriveranno foto e altro anche da lì. Ed ho scoperto aribnb e ne sono entusiasta sulla carta (sul monitor!), vedremo dal vivo come va.

Che il gatto Lisert è una delizia e un tormento, ed ora che è primavera è perennemente in cerca di suicidio da caduta dal balcone

Ma prima o poi mi metto, prometto!

;)

Bookmark the permalink.

4 Responses to Che si fa qui?

  1. Susy says:

    All’essicatore ci faccio pure io il filo da un po’….ho assaggiato delle ottime fettine di caco essiccate (sembra vada fatto in un particolare momento in cui non è ne crudo ne maturo), sarei curiosa di assaggiare le zucchine quindi prox. volta che ci si vede te ne fornirò un poche fresche fresche dall’orto di papà.

  2. Gaya says:

    Dei cachi mi hanno parlato, temo sia difficile beccare il momento giusto. Da “crudi” allappano da morire, da maturi si sfaldano del tutto. Ne ho un albero intero per cui credo di poter fare test.
    Stasera mele se arrivo a casa a un’ora decente, le zucchine le ho fatte una volta con sale ed erbe aromatiche e a me piacevano da morire, tipo patatina fritta

  3. rosanna says:

    Ma pensa un po’ E’ da qualche tempo che penso all’essiccatore, ma poi mi dicevo: che me ne faccio? Invece dal tuo album su Pinterest ho scoperto magie!!! Addirittura il dado vegetale granulare!!! Mi sa che me lo compro (quello piccolino)! E pensa che Tauro essiccatori è a pochi chilometri da casa mia. E la domenica mattina c’è un grandissimo mercato. Chissà se i prezzi sono uguali sia on line che in negozio. Quasi quasi domenica mattina ci vado…..
    Buon viaggio per Londra e per Valencia.
    Complimenti per la copertina. Ne sto facendo una anch’io in appliqué per la mia nipotina… (Prova ad indovinare il soggetto dell’appiqué. Gatti, naturalmente!)Quando l’avrò finita ti manderò le foto.
    Ciao
    Rosanna da Vicenza

  4. Luisa says:

    Ciao,buon divertimento per i tuoi viaggi!!!Bello il quilt e…che dire dell’essicatore,non ci avevo mai pensato,mi avete incuriosita parecchio!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>