La notte dei rospi

La primavera si avvicina (in anticipo, sono d’accordo) e i miei amati anfibi iniziano a svegliarsi e a recarsi agli stagni per incontrare le loro dolci (o verrucose probabilmente) metà.
A parte le battute nei prossimi periodi durante le notti umide saranno milioni gli anfibi che si sposteranno verso i luoghi riproduttivi, e molti di questi non riusciranno a raggiungerli perchè sul loro cammino incontreranno strade ed automobili. L’appello, ripetuto ogni anno, è di stare attenti, guidare con cautela e lentamente sopratutto nelle strade che passano nei boschi durante le notti di pioggia. I rospi sono animali molto lenti che non riescono a scappare quando vedono i fari e ogni anno si compie una vera strage sulle strade. L’Italia purtroppo non utilizza barriere e tunnel sotto le strade per agevolare il passaggio degli animali, e la loro unica possibilità è di attraversare l’asfalto.

Se poi volete passare una serata diversa potete anche andare ad aiutarli ad attraversare, in piemonte Legambiente organizza infatti La notte dei rospi, coordinando i volontari per aiutare appunto l’attraversamento degli animali. Sul sito oltre al materiale pubblicitario (illustrato dai simpaticissimi disegni che ho preso in prestito qui) trovate anche il materiale didattico e le spiegazioni su come organizzare un gruppo di volontari e come raccogliere i dati, oltre a una buona chiave di riconoscimento per dare un nome (o almeno un cognome!) a chi stiamo salvando.

Farete sicuramente una buona azione, e non è detto che il principe azzurro non lo troviate…io per esempio l’ho trovato proprio in un’occasione simile :)

Powered by Qumana

Bookmark the permalink.

2 Responses to La notte dei rospi

  1. Laura GDS says:

    Ma hai baciato un rospo e si è tramutato per trovare il principe azzurro?

  2. Carlo says:

    eh, purtroppo per lei non si e’ tramutato, e’ rimasto rospo :D

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>