Spring in the pond – la primavera nello stagno

It’s my chance at the spring fling Soma has organized. I’m thrilled to be part of this talented group of ladies and the previous blocks were really special. My choice was super easy: I just had to do something pond related. I’m an herpetologist and a pond warden so I know it’s spring because frogs are hopping and toads are crossing the roads. I have spent most of my spring evenings in the last years counting egg clutches or saving toads from being trampled by cars.

Skitched 323

E’ il mio turno al blog hop di Soma finalmente! Sono emozionatissima di far parte di questo gruppo di ragazze piene di talento, i blocchi fino ad oggi erano davvero speciali. Non ho avuto alcun problema a scegliere che blocco fare: doveva aver a che fare con lo stagno. Sono un’erpetologa e so che sta arrivando la primavera quando le rane saltellano e i rospi rischiano di farsi investire. Ho passato la maggiro parte delle mie serate primaverili degli ultimi anni a contare ammassi di uova e a spostare rospi dalla strada prima che passassero le macchine!

IMG 8596 4

So my block had have a pond. I came up with a small pond with water lilies, some cattail and a dragonfly. The fun thing about dragonflies is that you can go crazy with the colors and you will always find one that really exists: metallic blue, acid green, blood red. They are all real dragonfly colors, believe it or not ;)

Quindi dovevo fare uno stagno, e ci ho messo tutto quello che lo caratterizza: ninfee, tif e e una libellula. La cosa divertente delle libellule è che puoi scegliere qualsiasi colore per cucirla e scoprirai che esiste davvero. Ci sono libellule rosso sangue, blu metallico, verde acido. Non mi credete? Fate una ricerca su google!

For the leaves go wild and use all the different scraps of green, brown or yellow that you have, they will look better that way. And the same for the waterlilies: I have used a single symbol but you can use all kinds of different hues, the scrappy look suits it.

Per le foglie ho usato un solo simbolo ma trovo che sia molto più bello se si usano tutti i ritagli di verde, marroncino o giallo bruciato, l’aspetto scrap mi piace di più. Lo stesso vale per i fiori: usate tutti i pezzetti di rosa o lilla che vi avanzano nella scatola dei ritagli.

DragonflycolorDragonflycolor2

And while the patterns is downloading (you will also find it on craftsy btw) if you are getting curious on ponds and pond wardens I have some links for you (unfortunately all in italian): my association, a very nice documentary we have made this year while saving frogs and toads, my interview on the local tv and a very cute video made by elementary kids after a visit we made at their school.

E mentre scaricate il modello (che si trova anche su craftsy se volete) se vi ho incuriosito sui rischi a cui vanno incontro gli anfibi in primavera vi invito ad andare a vedere il sito della mia associazione o a guardare un documentario che hanno girato quest’anno seguendo la nostra attività, un’intervista che ho fatto alla TV locale o ancora meglio un bellissimo video realizzato dai bimbi della scuola elementari dopo una lezione che ho tenuto l’anno scorso.

blog hop!

E’ il momento: la primavera sta inziando, gli uccellini cinguettano e i fiori sbocciano.
Ok, avete ragione voi, il calendario dice che dovremmo girare con vestiti più leggeri e assaporare il sole che comincia a scaldarci il viso, mentre la realtà è che stamattina io sono uscita di casa con 1 grado, vento forte e nevischio che batteva sul vetro dell’auto. Ma noi siamo indifferenti a tutto questo perché il calendario ci dice che è primavera e noi vogliamo crederci, quindi se il contorno non vi sembra primaverile potete supplire con una carrellata di modelli gratuiti di paper piecing tutti da salvare e cucire a tema primaverile!!

NewImage

20 dico venti modelli, non vi pare favoloso? I primi due sono deliziosi, e non vedo l’ora che tocchi a me il 9 aprile, tutto sul blog di Whims and fancies.

Non vi basta? Ne abbiamo altri, tranquille.

Sempre su Whims and fancies Soma ha una serie di blocchi di castelli divertenti da condividere, siamo a tre e sono uno più carino dell’altro

NewImage

Su Quiet play invece si va a tema cucito, e siamo a 4 blocchi pubblicati: forbici, spolette… Attente perchè i blocchi sono gratuiti solo per il mese in cui vengono presentati, poi divengono a pagamento quindi non dimenticate di passare mensilmente.

NewImage

Sewing under the rainbow propone blocchi a tema foresta, e questi sono davvero spettacolosi. Per ora ho visto alberi, penne e picchi, realizzati davvero con un gran gusto.

NewImage

Grandi classici restano i modelli mensili della Silver linings (nonostante il loro sito non sia online in questo momento attivo, ma credo sia un problema temporaneo)

NewImage

La serie di Claudia Hasenbach quest’anno copre i fari

Claudias Quilts ~ Lighthouses 

E Ulas crea un grande castello un pezzetto alla volta.

NewImage

E chiudiamo in bellezza con i modelli raccolti da Fandom in stitches sul Signore degli anelli

NewImage

non ditemi che non avete trovato qualcosa che vi fa girare la testa! Voi quale pensate di fare?

Something wicked’s under my bed… C’è qualcosa sotto il mio letto…

Welcome blog hoppers! Benvenuti!

Halloween really wasn’t popular in Italy till recently, but I attended an american school so I had my chance to dress up as a pumpkin, witch and so on since I was little :) I wonder if there are any pictures somewhere… I was very happy to participate in this project, but I had a terrible time thinking of possible original ideas. Halloween is all about pumpkins, black cats, witches and ghosts, but with 30 other talented designers with which to “compete” I had to find something different to show you. And finally I remember what is really the scariest thing for me: something hiding under the bed, ready to grab my ankle… I was afraid to poke a foot out of the covers, and I have to admit I still am but now it’s the cat’s fault ;)

Halloween in Italia non veniva mai festeggiato in passato, ma avendo frequentato una scuola americana ho avuto modo di vestirmi per halloween fin da piccolina, esibendomi in meravigliose interpetazioni di zucche e streghe (mi chiedo se ne esista documentazione fotografica!) Quindi la richiesta di Soma di partecipare a questo blog hop mi è piaciuta subito, ma sono anche stata subito in crisi per la scelta del modello da realizzare. I simboli classici di halloween sono zucche, streghe, gatti neri e fantasmi, ma siamo in 31 disegnatrici, e volevo qualcosa di diverso e originale. Ci ho pensato per giorni (disegnando tra l’altro anche una deliziosa scena con gatto di nero di “riserva”) e finalmente mi sono resa conto che la scelta più facile era pensare a cosa davvero terrorizzava me da piccola…l’artiglio sotto il letto, pronto ad afferrarmi la caviglia. Avevo una paura tale da non far nemmeno uscire un piede da sotto le coperte (cosa che d’altronde faccio anche ora raramente, ma la colpa è della gatta che me lo morde).

photo-9-1-4.jpg

So here is my nasty clawed hand coming to grab your ankle, if it’s too scary for you (or just has too many pieces) you can choose the second option that just gives you the eyes glowing under your bed. The pdf file (available also on craftsy) will give you both options with sewing order, sewing diagrams and all the pieces to print out, set the printer to “no scale” to have a 10″ finished block.

Quindi vi presento la mia zampa artigliata che esce da sotto al letto per prendervi la caviglia, se la trovate troppo spaventosa (o semplicemente volete un modello più semplice e veloce da realizzare) trovate anche la versione che ha solo gli occhi. Nel pdf (che potete scaricare anche da craftsy) trovate entrambe le opzioni con l’ordine per cucirli, i diagrammi e tutti i pezzi da stampare (mantenete la dimensione al 100% per ottenere un blocco finale di 10″).

OCCHIcolorclaw-1-1.jpg OCCHIcolorsemplice-1.jpg

If you like my pattern please have a look at the others on my craftsy shop or on my free pattern page.

Se vi piace il mio modello andate a guardare gli altri che ho disegnato di Craftsy o nella pagina modelli free.

And if you ever have doubts of the existance of creepy claws waiting to grab you, have a look here ;)

E se mai aveste dei dubbi sulla presenza di un mostro spaventoso nascosto sotto il letto in attesa di catturarvi…guardate un po’, ho le prove fotografiche della sua esistenza ;)

photo-8-1.jpg

Let the music play on!!!!

Come vi dicevo su Fandominstitches è stato lanciato il concorso sulla musica.

Ieri si è concluso, e potete finalmente vedere tutti i modelli che sono stati realizzati apposta e che, come sempre, sono gratuiti e scaricabili dal sito.

Io mi sono lanciata e ho realizzato ben tre modelli di diverso genere. Per primo il cantante che da sempre considero il migliore, Michael Jackson che ha calcato le scene con pazzi di danza inediti e realizzato le canzoni più belle che ognuno lega a momenti della propria vita. Per semplificare ma renderlo inequivocabile ho scelto il simbolo con il passo di danza in punta di piedi, il toe stand.

Il modello si chiama “Who’s bad?” ed è abbastanza semplice, poche sezioni e solo alcuni punti da far coincidere nelle scarpe.
201207240826.jpg

Poi un gruppo incredibile e famosissimo, i Pink Floyd, con la copertina del loro album “Dark side of the moon”. Il disegno si prestava talmente bene che…l’abbiamo realizzato in due! Lo potete scaricare nella mia versione originale da 10″, o in quella adattata da Aaila per 5″.

201207240829.jpg

E infine in un momento di follia ho deciso di rendere omaggio alla Disney e ai film che tanto ho amato. Il mio preferito era Mary Poppins, e per rappresentarla ho scelto l’ombrello con la testa di pappagallo che la accompagna e critica a volte. Pochissime sezioni e pochi punti da far combaciare, se la realizzate con le stoffe batik rende moltissimo! Per inciso, avete mai letto i libri di P.L. Travers da cui è stato tratto il film? Sono ben 8, scritti tra il 1934 e il 1988 e sono ben più complessi della versione della Disney che ha reso Mary molto più dolce e permissiva. Se non li conoscete ve li consiglio: Mary Poppins. Ediz. integrale (Ragazzi)

201207240831.jpg

Come vi dicevo tutti i modelli sono gratuiti e basta cliccare sulle foto per scaricarli in formato pdf. Nel primo caso stampati al 100% avrete un blocco da 5″, negli altri due da 10″. Fino alla fine del mese potete votare il vostro preferito, e ovviamente se scegliete il mio non mi lamenterò ;)

Un bacio!!

Qui, siamo tutti matti. Io sono matta, tu sei matta.

Quando Alice cade nella buca del coniglio gli incontri che fa sono tutti incredibili: il Brucaliffo, che fuma creando tutte le lettere dell’alfabeto, la Regina di cuori che vuole decapitarla, il leprotto bisestili (la cui passione per il thè me lo rende estremamente simpatico), ma lo stregatto ha un posto particolare nel mio cuore.

In primo luogo perché gatto, e poi per il suo sorriso enigmatico, l’ultima cosa a sparire quando saluta Alice.

E se volete realizzarlo con la stoffa, vi ho preparato il modello, che potete scariare gratuitamente da me o da fandom in stitches. Io l’ho cucito co lo sfondo nero come le pupille, ma anche su fondo di colore contrastante rende lo sguardo folle folle.

Facile facile, se lo realizzate mandatemi una foto!!

201207180830.jpg 201207180830.jpg

E ti sarai accorta che in fondo sono mezzo svanito anch’io! (Stregatto)

Garden party!!

Pronti a mettere sewhooked come pagina preferita da visitare ogni giorno?

Si comincia con il primo aprile, e fino al 31 avrete splendidi modelli paper piecing gratuiti da cucire, tutti a tema garden party :) e che party è senza musica? Quindi il primo è una bella nota musicale da utilizzare per un mega quilt da Whims and fancies!
201204021035.jpg

E poi via via cosa ci aspetterà? Io so solo come sarà il modello del 16 aprile, che è il mio e che ho già pronto e testato da ben 4 persone (sono fortunata?) così ne vedrete più adattamenti.

A presto,e continuate a seguire il blog hop!

201204021035.jpg

The Lorax

One fish

201203130832.jpg

two fish

red fish

blue fish

Non vi dirà nulla, ma sono dei famosi versi di Dr. Seuss, scrittore per bambini che ha affascinato generazioni intere con i suoi versi semplicissimi ma pieni di immagini.

Di lui conoscerete sicuramente il Grinch, portato alla ribalta qualche anno fa con un bel lungometraggio (dove Jim Carrey incarna un Grinch splettacoloso), e forse per Ortone e forse per il gatto col cappello (The Cat in the Hat).

Adesso uscirà un nuovo lungometraggio tratto da un suo libro, e per la precisione The Lorax.

Negli stati Uniti è già uscito da qualche giorno, mentre noi dovremo aspettare fino a giugno, con un doppiatore alquanto peculiare tra l’altro.

201203130832.jpg

Io non vedo l’ora esca, ho frequentato la scuola americana quindi i miei libri da piccolissima erano proprio quelli di Dr. Seuss (dopo è arrivato Paddington ma questa è un’altra storia).

La storia parla di un mondo senza più alberi, e di un bambino che, per far felice una sua coetanea, cerca di scoprire com’era il mondo prima della sprizione degli alberi e come ripiantarli.

E pensare che l’ha scritto ne 1971, quando la deforestazione non era nulla al confronto di quello che stiamo facendo ora…

Ma perchè ve ne parlo? Intanto perchè appunto adoro dr. Seuss, e poi perchè ho realizzato un modello in paper piecing del Lorax, in tutta la sua baffuta presenza!

Ha l’aria decisamente più corrucciata di quello sulla locandina, ma considerando come stiamo trattando i boschi lo capisco perfettamente…

IMG_4964-1.jpg

Qui potete scaricare il modello, se lo realizzate fatemelo sapere, non c’è cosa che mi faccia più allegria che vedere uno dei miei disegni (o tutorial) realizzato da qualcuno.

baci!

sento odore di panettone….

Ti distrai un attimo e già scintillano le luci natalizie e internet è pieno di idee per le decorazioni! Quiltgallery ad esempio aveva iniziato con ampio anticipo, aggiungendo un blocco al giorno dal 13 settembre! Quindi con 36 blocchi ora disponibili ne troverete sicuramente qualcuno che vi piaccia (io sono di parte, adoro Ofenjen e voto la sua sunbonnet). Tutti rigorosamente free!

201112020856.jpg 201112020857.jpg 201112020857.jpg  201112020857.jpg

SewCalGal invece raccoglie una carrellata di blog che propongono progetti natalizi. Non li ho spulciati tutti, ma mi sembra che alcuni abbiano modelli free e altri invece mostrino degli oggetti realizzati da loro. Yes, confermo da lettura più approfondita, per poter partecipare era sufficiente proporre un post con un quilt a tema natalizio. Ottimo giro per ispirazione, ho scoperto ade esempio i kaleidoscope quilts, realizzati stampando sulla stoffa i disegni creati da un software specifico, ma solo per windows, quindi bocciato ;)

201112020921.jpg

E poi sono finita sul sito di Liljabs, che dovrei frequentare giornalmente considerando quanti schemi aggiunge! Oltre a dei disegni in paper piecing su Cars e Wall-e, ha messo l’intera serie di Yuletide lads,

201112020927.jpg

e due disegni di Natale che urlano “cucimi“!!!

liljabs.jpg